ORTOFRUTTA

Rotoli biodegradabili

ORTOFRUTTA TRASPARENTE e SEMITRASPARENTE

Introdotta nel 2018, la norma per l’utilizzo di buste ultraleggere intese come imballo primario e per l’asporto di frutta, verdura ed altri prodotti alimentari sfusi, obbliga dal 1 gennaio 2021 un nuovo requisito relativo alla realizzazione del prodotto con un contenuto di materia prima rinnovabile di almeno il 60% determinato in base allo standard UNI CEN/TS.
A questo si aggiungono che il sacchetto deve:
– essere biodegradabile e compostabile secondo lo standard internazionale UNI EN 13432;
– disporre dell’idoneità per uso alimentare;
– essere ceduto esclusivamente a pagamento. Così come gli shopper per asporto merci, le nuove buste non potranno essere distribuite gratuitamente e il prezzo di vendita dovrà risultare dallo scontrino o dalla fattura di acquisto delle merci.

Questa legge favorisce il percorso virtuoso nel settore della bioeconomia e dell’economia circolare che fa dell’Italia un modello per tutta l’Europa.

Ceplast produce nel proprio stabilimento sacchetti con tutte le caratteristiche di idoneità previste dalla norma corrente e secondo le richieste del COMMITTENTE, identificato nelle Grandi Catene Distributive Italiane. Crescente è anche l’interesse di operatori e grossisti europei.

Anche per questo settore Ceplast è in grado di personalizzare dimensioni e spessore, packaging e modelli, comunemente chiamati T-shirt, pomodoro e a strappo.

I materiali utilizzati sono TRASPARENTE e SEMISTRAPARENTE

  • Ortobag
  • Ortobag
  • Ortobag
  • Ortobag